Confronto delle prestazioni tra lampade al sodio ad alta pressione e lampioni solari a LED

I tradizionali lampioni al sodio ad alta pressione possono raggiungere solo una piccola gamma di controllo della regolazione. Ad esempio, lo spegnimento di un lampione laterale o lo spegnimento intermittente dell'illuminazione stradale determineranno inevitabilmente cambiamenti nella forma dell'illuminazione, che probabilmente causeranno rischi per la sicurezza. Mentre i lampioni solari a LED possono raggiungere una regolazione continua dello 0-100% e possono regolare in modo flessibile l'emissione luminosa in base all'illuminazione ambientale e alle condizioni del traffico, ridurre il consumo energetico non necessario garantendo la qualità dell'illuminazione.

In termini di efficienza luminosa, le lampade al sodio ad alta pressione possono ora raggiungere solo 140 lm / w e l'efficienza luminosa dei LED ad alta potenza ha superato i 250 lm / w. In condizioni di laboratorio, la lampada LED ha raggiunto i 400lm / w, e l'indice di resa cromatica (circa 80) del LED è molto superiore a quello della lampada al sodio alta pressione (circa 25).

A parità di illuminamento, la luce bianca del lampione solare a LED è più utile per il guidatore o il pedone per identificare l'obiettivo, ovvero l'effetto luminoso e il comfort della luce solare stradale a LED sono molto più alti di quelli del lampione luce al sodio a pressione.

Inoltre, la lampada al sodio ad alta pressione utilizza un design sferico a emissione di luce e la sua efficienza è solitamente solo del 70%. Le luci stradali a LED solari sono luce direzionale, la maggior parte della luce viene proiettata direttamente sulla strada e l'efficienza dell'intera illuminazione stradale a LED può raggiungere oltre il 90%.

L'illuminazione stradale a LED solare per esterni ha anche un vantaggio fondamentale: non causerà inquinamento da metalli pesanti come fanno le lampade al sodio ad alta pressione, che è un nuovo tipo di sorgente luminosa a risparmio energetico ecologico.